Il Dipartimento di Salute Mentale e delle dipendenze rappresenta una delle novità della riorganizzazione di ASReM.

Promuove, nell’ambito istituzionale dei Programmi delle attività territoriali e dei piani distrettuali per la salute ed il benessere sociale, la salute mentale ed il contrasto alle dipendenze patologiche, come aspetto della salute generale in ogni fascia di età ed in ogni strato sociale della popolazione.

Supporta e facilita il libero accesso agli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione, favorendo la crescita di una cultura che contrasti lo stigma.

Tutela i diritti di cittadinanza delle persone con disagio psichico, disturbo mentale, disabilità psicofisica e dipendenze patologiche che rischiano di produrre discriminazioni ed emarginazioni dal tessuto sociale.

Garantisce una presa in cura sanitaria e sociale effettiva, coordinando a tale scopo l’integrazione delle prestazioni rese da altre unità operative o i Servizi (case management).

Eroga prestazioni e servizi appropriati, qualificati e centrati sui bisogni di salute delle persone, favorendo la partecipazione dell’utente al proprio piano di trattamento, fornendo una risposta tempestiva, globale e di durata definita nel tempo.

Attraverso la partecipazione agli organismi consultivi aziendali e regionali, assicura rapporti con le rappresentanze dei cittadini e degli utenti, valorizzando come risorsa dei servizi la partecipazione delle associazioni degli utenti, dei loro familiari e del volontariato.

Il Dipartimento promuove prevenzione, cura e riabilitazione della salute mentale, in età evolutiva, adolescenziale, attraverso forme di collaborazione con la neuropsichiatria infantile ed adulta, nel bacino di popolazione di riferimento dell’ASReM.

È articolato in tre Strutture Complesse di Centro di Salute Mentale, una per ogni area distrettuale, ed in ciascuna è presente una Struttura Semplice di Servizio di Diagnosi e Cura (SPDC), in una SC e due SS delle Dipendenze.